ADRIATICA INDUSTRIALE, SI TORNA IN CAMPO! DOMENICA A CHIETI LA PRIMA DI RITORNO

»»ADRIATICA INDUSTRIALE, SI TORNA IN CAMPO! DOMENICA A CHIETI LA PRIMA DI RITORNO

ADRIATICA INDUSTRIALE, SI TORNA IN CAMPO! DOMENICA A CHIETI LA PRIMA DI RITORNO

Conclusosi il girone d’andata, con un turno di riposo nel giorno dell’Epifania, l’Adriatica Industriale Basket Corato torna sul parquet per la prima giornata di ritorno: domenica 13 gennaio alle 18:00 infatti, gli uomini allenati da coach Marco Verile sbarcheranno in terra teatina per la difficile trasferta contro Chieti, una delle squadre più in forma del momento (4-1 nelle ultime 5), per quella che è senza alcun dubbio una delle trasferte più ostiche del girone C.

QUI CORATO:

Dimenticata la sconfitta di Bisceglie, Corato ha avuto due settimane per ricaricare le pile mentali e continuarsi ad allenare duramente. La bella notizia è che i neroverdi ormai da dieci giorni sono tornati ad allenarsi al PalaLosito, dal punto di vista logistico un bel sollievo per Stella e compagni.
Capitolo roster: Marco Verile deve rinunciare alla grinta di Amendolagine, ma le buone notizie arrivano da Andrea Morresi: l’ala marchigiana si sta allenando con il gruppo e non è escluso che possa già far parte della spedizione teatina di domenica.

QUI CHIETI:

Dopo una prima parte di stagione sull’altalena, il cambio dicembrino in panchina sembra aver dato la svolta decisiva ad un campionato in cui Chieti partiva tra le favorite. Coach Coen ha rilevato Sorgentone, da allora 4 vittorie ed una sola sconfitta casalinga, contro l’inarrestabile San Severo. Tutti al completo per la sfida del PalaTricalle, con due novità rispetto alla gara d’andata: Pappalardo resta a Chieti ma va in C, al suo posto sotto le plance ecco Rotondo da Agrigento (serie A2). Per il resto, roster confermato: Ponziani è il top scorer della squadra (13.8 ppg), che fa meglio di tutti anche alla voce rimbalzi (7.3 a gara).

LA GARA D’ANDATA:

Il 7 ottobre al PalaLosito la spuntarono i rossi per 59-61, con una preghiera di Di Emidio a 10″ dal termine. Memorabile la rimonta neroverde, dal – 21 di inizio quarto periodo, al +1 ad un minuto dall’ultima sirena. Nando Smorra con 17 punti fu top scorer dell’incontro. Per Corato dopo quel match tanti applausi per l’impresa sfiorata ma zero punti, come tante volte è accaduto in questa stagione.

La partita di domenica è di quelle durissime, Chieti ora è stabilmente in zona playoff e non vuole perdere il contatto con le altre. Il PalaTricalle però quest’anno è stato violato già tre volte e Corato se gioca al massimo delle proprie possibilità, può giocarsela con (quasi) tutte.

2019-01-12T13:32:51+00:00